Ragazza nata bella

29 giugno 2009

Le ragazze bellissime di solito lo sono già dalla nascita. Da bambine vezzeggiate e trattate da piccole regine. Abituate già in tenera età a stare al centro dell’attenzione. Domineranno imberbi ed emozionanti pigiama-party-teenageriali innaffiati di Coca cola. Ondeggeranno come sensuali lolite nelle precoci discoteche pomeridiane. Presiederanno il posto più ambito in fondo al pullman di ritorno di una gita scolastica che non si può dimenticare. Otterranno maggioranze bulgare di preferenze nelle classifiche estetiche stilate dai frementi compagni di classe. Faranno emozionare te, povero fesso, chiedendoti di aiutarle per il compito di matematica. Le ragazze bellissime ti fanno impazzire quando gesticolano al centro degli sguardi, muovendo la chioma (bionda, mora o castana, il risultato è lo stesso) come fosse un pendolo ipnotizzatore ed emanando profumi stordenti come pozioni magiche, velenose per la tua integrità mentale. Possono trasformare giornate grigie in meravigliose solo rivolgendo la parola o addirittura soltanto gettando un vacuo sguardo di complicità al giovane uomo. Le ragazze nate belle sono benedette e maledette al tempo stesso dagli dei. Benedette perchè ricevono gratuitamente il dono della bellezza, elemento di importanza capitale in ogni era ed epoca umana. Combinazione biologica embrionale, regalo divino o eredità di reincarnazione poco importa. La loro vita parte con un bonus inestimabile, valore aggiunto spendibile attraverso la semplice presenza fisica. Password esistenziale capace di schiudere cancelli che aprono a felicità e opportunità enormi. Esse saranno come soli cui orbiteranno intorno esistenze più o meno prive di luce propria. Ma probabilmente le ragazze nate belle sono anche maledette. Hanno avuto troppo e gratis per intercessione divina. E si sa, chi è unto dal talento tende a impigrirsi paurosamente. Spesso non saranno spinte a migliorarsi, a provare interesse per qualcosa, a impratichire doti diverse, a sviluppare altre capacità, anch’esse fondamentali per la vita. Ciò perchè avranno la possibilità di ottenere quello che vorranno più facilmente delle altre, come conseguenza del principio generale per cui una ragazza bella ma stupida rimane una ragazza bella. Principio inevitabile ancor di più oggi. La bellezza ottenuta per predestinazione può essere croce e delizia, arma a doppio taglio per la giovane donna. Te ne puoi accorgere già su un sedile in fondo a un pullman in gita scolastica.

(Pubblicato sulla Voce di Romagna del 1 Giugno 2009)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: